VENERDÌ 22 NOVEMBRE – 13.00-14.30

RELATORE: Dr. Lo Russo

L’edentulia è una condizione molto diffusa, la cui distribuzione è globale, seppure con prevalenze variabili nelle diverse aree del mondo ed in relazione a fattori socio-economici, demografici, stili di vita e condizioni di salute. Essa rimane un problema di salute pubblica rilevante, destinato ad aumentare in parallelo con l’aumento dell’aspettativa di vita e l’invecchiamento delle popolazioni. L’edentulia in sé e le sue conseguenze inficiano la salute orale, incidono sulla salute sistemica e compromettono pesantemente la qualità di vita. L’importanza della salute orale quale condizione determinante per la qualità di vita di una popolazione che invecchia è stata da tempo evidenziata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nei suoi obiettivi strategici per il cosiddetto “active ageing”, ossia la possibilità per la popolazione anziana di mantenere il proprio stato di salute e godere appieno del proprio benessere attraverso una partecipazione attiva alla vita sociale. Pertanto, il mantenimento e/o il ripristino della salute orale, ivi inclusa la riabilitazione dell’edentulia, rimane un interesse rilevante per il singolo e per la collettività.

La protesi rimovibile costituisce, per varie motivazioni ed in diverse condizioni, una efficace opzione terapeutica per l’edentulia. Le tecnologie digitali applicate alla protesi rimovibile, sulla base delle attuali, seppur preliminari, evidenze offrono uno strumento concreto per fornire riabilitazioni efficaci e sostenibili, le cui caratteristiche sembrano favorire anche il mantenimento del risultato funzionale e la prevenzione di alcune complicanze. Infatti, l’ecosistema orale, le modifiche dei tessuti orali, nonché quelle dei materiali rendono necessaria una corretta gestione dei dispositivi protesici rimovibili al fine di conservarne l’efficacia e prevenire condizioni patologiche orali ad essi associate che possono ridurre la qualità di vita o talvolta essere pericolose. Tale corretta gestione richiede informazioni ed istruzioni chiare e dettagliate, un impegno quotidiano e l’utilizzo di presidi adeguati da parte del paziente, ed il controllo periodico con l’Odontoiatra.