Intesa Fondazione ANDI e AIOP in favore degli sfollati del sisma

Intesa Fondazione ANDI e AIOP in favore degli sfollati del sisma

(articolo tratto da ANDI informa online)

Lo avevamo annunciato sullo scorso numero e oggi possiamo confermare che è stato ufficialmente siglato il protocollo d’intesa tra la nostra Fondazione e l’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica (AIOP), l’Associazione scientifico-culturale che promuove la salute orale e dentale con particolare riguardo alla preservazione delle funzionalità e al ripristino protesico di funzione ed estetica dell’apparato stomatognatico.

L’accordo prevede una collaborazione nell’ambito delle attività a favore delle persone colpite dal sisma che lo scorso agosto ha distrutto Amatrice, Accumoli, Arquata del Tronto e le zone limitrofe. Dal 23 settembre, come ormai sapete, presso il PASS di Amatrice è attivo un presidio odontoiatrico gestito dai volontari della nostra Fondazione dove chi ha perso tutto può trovare cure gratuite come terapie conservative, estrazioni, piccola chirurgia e protesica mobile. Grazie a questa nuova e importante collaborazione sancita dalle firme del nostro Presidente, il dott. Mancini, e del Presidente di AIOP, il dott. Fabio Carboncini, e alla disponibilità del dirigente della sezione odontotecnica dell’Accademia, il sig. Roberto Canalis, anche le persone più anzianeche hanno perso le protesi rimovibili all’interno delle proprie case crollate o inagibili o che si trovano in precarie condizioni socio-sanitarie ed economiche – potranno ricevere un aiuto.

Per tutto il periodo in cui il presidio sarà operativo, AIOP si impegna infatti a realizzare, mediante i laboratori odontotecnici dei propri soci che si dichiareranno disponibili, le protesi dentarie, contando una protesi per ogni singola arcata riabilitata sino a un massimo di 80 interventi. AIOP, infatti, si farà carico della parte economica relativa alla produzione e fornitura delle protesi stesse. A cura di Fondazione ANDI sarà la scelta dei laboratori odontotecnici in base alle esigenze logistiche dettate dalla situazione e l’impegno a coinvolgere tutti gli odontotecnici soci AIOP disponibili e operanti nelle province limitrofe.

Nel caso di indicazioni di tipo protesico per dispositivi rimovibili sarà sempre Fondazione ANDI, tramite il responsabile sanitario della struttura, a verificare la reale necessità dei pazienti e a controllarne l’idoneità a usufruire di questo tipo di intervento.

Un’importante collaborazione che ancora una volta sancisce l’impegno della nostra categoria nei confronti di chi ha più bisogno e sottolinea l’attenzione verso una fascia della popolazione particolarmente vulnerabile come quella anziana.

Per sostenere il presidio odontoiatrico di Amatrice è ancora attiva la raccolta fondi sul conto corrente di Fondazione ANDI:

IBAN: IT71O0569601600000009971X13
(dopo IT71 c’è una o e non uno zero)
Banca Popolare di Sondrio
Causale: “Emergenza Terremoto 2016”