Aiop ai pazienti: «chiedete al dentista la dichiarazione di conformità della protesi»

Aiop ai pazienti: «chiedete al dentista la dichiarazione di conformità della protesi»

Corone e impianti realizzati con materiali diversi rispetto a quelli dichiarati o contenenti percentuali di metalli potenzialmente tossici (come nichel o cadmio) ben al di sopra del consentito, senza che il paziente ne sia a conoscenza. Sono numerosi i casi di cronaca sul problema delle protesi dentali “fasulle” e non a norma, come quelli vericatisi di recente nel milanese e in provincia di Ascoli Piceno. Per questo, l’Accademia italiana di odontoiatria protesica (Aiop), in occasione del suo X Meeting Mediterraneo di Riccione, si rivolge ai pazienti con alcuni consigli, utili a tutelarsi concretamente dal rischio di incorrere in prodotti di scarsa qualità, che possono anche nuocere alla salute

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO