AREA PAZIENTI AIOP
Ti potrebbe interessare:

Cos’è l’odontoiatria estetica ed in cosa si differenzia da quella cosmetica?

In odontoiatria, l’estetica è l’insieme di teorie che si rifanno al concetto di “bellezza”, relativo all’aspetto di un restauro protesico ottenuto attraverso la creazione di forme e colori ideali.

Odontoiatria estetica
Autore:
AIOP - Area pazienti

Lo sbiancamento dentale danneggia i denti? E’ duraturo?

Innanzitutto lo sbiancamento dentale deve essere effettuato solo dopo una visita accurata dell’odontoiatra e solo mediante l’utilizzo di prodotti certificati.

Odontoiatria estetica
Autore:
AIOP - Area pazienti
Argomento: Odontoiatria estetica
Autore: AIOP - Area pazienti

Cosa sono le faccette?

La faccetta in ceramica rappresenta una metodica clinica per correggere o migliorare la forma ed il colore dei denti naturali.

Possono essere usate per modificare l’allineamento dei denti, la forma o il colore, o anche in caso di denti con otturazioni estese da sostituire.

Si possono usare su denti singoli o su gruppi di denti, dopo un attento studio delle esigenze del paziente e delle possibilità di realizzazione.


Si tratta di un trattamento di estetica dentale che prevede la realizzazione di restauri in ceramica molto sottili, pochi decimi di mm, che vengono incollati con una tecnica adesiva molto accurata ponendo la massima attenzione alle varie fasi di condizionamento delle superfici sia del dente che del restauro e con un assoluto controllo dell’umidità.

Se tutti i passaggi vengono rispettati ed eseguiti con la massima cura non vi è rischio di distacchi o decementazioni. In alcuni casi laddove è necessario incrementare lo spessore dello smalto del dente naturale o chiudere degli spazi è possibile incollare delle faccette senza limare il dente. 
In questi casi non è necessario somministrare l’anestesia.

In altri casi dove bisogna modificare la forma dei denti originali è necessario asportare una parte dello smalto e a volte della dentina fino a spessori di circa 1mm solo sulla superficie esterna e in questi casi l’anestesia è necessaria. In ogni caso una volta cementate se la procedura è stata eseguita correttamente non residua alcuna sensibilità.

Cerca Socio Aiop:
Iscriviti alla newsletter

Se vuoi essere sempre aggiornato sugli argomenti trattati su questo sito, iscriviti alla newsletter.